Beethoven compie 250 anni e viene festeggiato dall’Orchestra Machiavelli

Musica oltre i confini

Beethoven compie 250 anni e viene festeggiato dall’Orchestra Machiavelli

Inaugurazione-anno-beethoveniano-13-gennaio-2020-orchestra-machiavelli-verona

Un concerto emozionante eseguito in Sala Filarmonica dall’Orchestra Machiavelli ha aperto l’Anno Beethoveniano a Verona

Lunedì 13 gennaio può essere segnato sul calendario come una data da ricordare: la nostra Orchestra Machiavelli ha inaugurato l’Anno Beethoveniano in una cornice prestigiosa – la Sala Filarmonica del Teatro Filarmonico di Verona – affiancata da ospiti di fama internazionale e abbracciata da un pubblico numeroso formato sia da giovani che da adulti affezionati alla musica classica.

Il ricco programma, composto da l’Ouverture Le Ebridi di Mendelssohn, dal Concerto per violino e orchestra di Barber e dalla Sinfonia n.1 di Beethoven, ha emozionato gli spettatori, che si sono profusi in diversi minuti di applausi e in grandi apprezzamenti verso gli artisti all’uscita dalla sala.

A dirigere l’Orchestra Machiavelli il Maestro Min Chung, artista affermato a livello internazionale che ha diretto numerose orchestre in tutto il mondo e che si è dimostrato entusiasta al termine del concerto. Il Maestro Chung ha infatti affermato, al termine della serata: “E’ sempre un piacere venire in Italia e lavorare con giovani che tengono molto al loro lavoro e lo vogliono fare bene. L’Orchestra Machiavelli si è dimostrata intraprendente e di alta qualità a livello esecutivo. Esibirmi con loro è stato un onore. Mi auguro possa fare molta strada all’interno del panorama della musica classica.”

Ad affiancare l’orchestra il celebre violinista solista Davide De Ascaniis, virtuoso di origine padovana affermato in Italia e negli Stati Uniti. Davide De Ascaniis si è esibito con l’Orchestra Machiavelli già nel settembre 2019 in occasione del festival di musica classica Il Settembre dell’Accademia, organizzato dall’Accademia Filarmonica di Verona.

L’inaugurazione dell’Anno Beethoveniano è stato solo il primo degli appuntamenti della stagione “Fame di Musica – I concerti in Sala Maffeiana” organizzata dall’Orchestra Machiavelli e patrocinata dall’Accademia Filarmonica di Verona, la più antica istituzione musicale europea.

La stagione proseguirà il 2 febbraio con Mozart 1770, in occasione dei 250 anni dal passaggio di Mozart a Verona. L’Orchestra Machiavelli, in quell’occasione, si esibirà nella stessa sala da concerto in cui Mozart in persona ha suonato nel 1770, affiancata dal soprano Eva Dworschak e diretta dal Maestro concertatore Pietro Battistoni.

Tags: , , ,