Concerto grosso per i New Trolls

Musica oltre i confini

Of New Trolls tornano a Verona in un concerto con Orchestra Machiavelli al Teatro Romano

Of New Trolls e Orchestra Machiavelli in un concerto al Teatro Romano per la rassegna Verona Folk

Il 21 maggio alle 21.00, all’interno della sedicesima edizione del festival Verona Folk, rassegna di musica folk e d’autore organizzata da Verona Box Office, Orchestra Machiavelli e Of New Trolls si esibiranno in un concerto che unisce il rock alla musica classica.

Gli Of New Trolls tornano a Verona dopo molti anni per esibirsi assieme ad Orchestra Machiavelli nella splendida cornice del Teatro Romano. Lo storico gruppo rock e la più giovane orchestra stabile di Verona eseguiranno il “Concerto Grosso per i New Trolls”, scritto dal noto compositore Luis Bacalov.

Il programma

Gianni Belleno e Nico Di Palo – Of New Trolls – affiancati da Massimiliano Belleno, Stefano Genti, Matteo Calza e Nando Corradini, saranno a Verona dopo lungo tempo con il capolavoro di L. Bacalov, padre degli arrangiamenti di numerosi artisti italiani, quali Sergio Endrigo, Rita Pavone, Umberto Bindi e Neil Sedaka. La scaletta comprenderà “Concerto Grosso per i New Trolls n.I” e “Concerto Grosso per i New Trolls n.II”. Il programma accosta rock progressivo e musica classica: aprirà la serata il Concerto Grosso in Re minore “La Follia” di Francesco Geminiani, seguiranno i capolavori di Bacalov e chiuderà l’evento una selezione dei brani più famosi dei New Trolls, accompagnati dall’Orchestra Machiavelli in formazione cameristica.

L’evento del 21 maggio è una produzione in collaborazione tra Fucina Culturale Machiavelli e Verona Box Office. La Direzione artistica del concerto è affidata a Orchestra Machiavelli, la cui cifra stilistica si individua in programmi musicali caratterizzati dalla contaminazione tra musica classica e altri generi musicali, come in questo caso il rock progressivo dei New Trolls. Orchestra Machiavelli vanta collaborazioni con ospiti di rilievo internazionale quali Morgan, Davide De Ascaniis, Min Chung, Jesse Davis, Whitfield Crane e Richard Stoltzman.

Il concerto è patrocinato dal Comune di Verona e sostenuto da Banca Mediolanum e Phoenix Capital.